andrea lacarpia website

 
 
                                                                                      

















IL MA - CRONACHE DELL'AKASHA
a cura di Andrea Lacarpia

8 ottobre - 14 ottobre 2010
Fabbrica del Vapore - Milano


Artisti: ENRICA BERSELLI, LUCA BIDOLI, ALESSIO IACOVONE, FIORELLA FONTANA, RICCARDO PIROVANO + video performance di YLBERT DURISHTI

mostra organizzata con la collaborazione dell'Associazione Mascherenere e Sunugal
con il contributo della Fondazione Cariplo
con il patrocinio dell'Assessorato ai Giovani e Tempo Libero del Comune di Milano


Cronache dell'Akasha
, testo di Andrea Lacarpia

Il concetto filosofico Giapponese del Ma, di spazio vuoto in cui tutte le possibilitÓ spazio-temporali sono presenti in potenza, nell’ambito della teosofia classica trova una corrispondenza diretta con il termine sanscrito “Akasha”.
In particolare il testo “Cronaca dell’Akasha” di Rudolf Steiner, figura centrale nell’ambito della teosofia e poi antroposofia tra il 1800 e 1900, delinea la possibilitÓ che ha l’uomo di ampliare i propri poteri latenti mettendosi in contatto con questa essenza eterica dello spazio-tempo dove tutti gli avvenimenti passati e futuri sono impressi indelebilmente.
Nel testo Steineriano scorrono millenni di storia sconosciuta, rivelata dalla chiaroveggenza. Rivivono gli abitanti della sommersa Atlantide, popoli capaci di una tecnologia totalmente diversa dalla nostra che riusciva a muovere piccoli aerei utilizzando come carburante materiali biologici totalmente non inquinanti.
Gli artisti che ho selezionato rappresentano una parte di una nuova tendenza dell’arte contemporanea che pur partendo da un’impostazione concettuale, ne rifiuta le degenerazioni superficiali e ironiche degli ultimi decenni, per attingere invece a piene mani dal quel gran serbatoio d’immagini archetipiche condiviso da tutti che Ŕ il subconscio, riportando l’arte a un valore e a una profonditÓ reale, dopo le speculazioni che hanno portato l’arte a un livello assimilabile a qualunque bene di consumo di lusso.